ITI Informatica

Il Perito in Informatica si occupa di:

  • Progettazione, sviluppo e gestione di sistemi informatici e di telecomunicazione, quali banche dati e reti di computer;
  • Realizzare sistemi ipertestuali, siti ed applicazioni web in ambito internet/intranet.

Le competenze dei diplomati in questo indirizzo possono trovare applicazione nei campi dell’informatica, dei settori industriali, delle telecomunicazioni e di molti altri servizi, dove vi sono comunque esigenze di sviluppo del software, acquisizione ed elaborazione dati, creazione di banche dati e sistemi gestionali.

Le opportunità di lavoro sono quindi molto diversificate, tanto da fare di questo titolo uno dei più richiesti sul mercato del lavoro tra quelli a indirizzo tecnico.

Il corso di indirizzo informatico prepara dunque i giovani a un inserimento lavorativo che richiede flessibilità e innovazione abituandoli all’apprendimento permanente. Nello stesso tempo sviluppa la loro capacità critica fornendo metodo di studio e di ricerca, adeguato ad affrontare gli studi universitari con profitto e indispensabile per muoversi in modo consapevole, responsabile e partecipe nella cultura dì oggi.
L’attività didattica è orientata a far sì che l’allievo, al termine del corso di studi, sia in grado di:

  • progettare e realizzare applicativi con database in rete ed in ambito web;
  • progettare e sviluppare siti e applicazioni dinamiche in Internet;
  • sviluppare applicazioni software con linguaggi adeguati al contesto;
  • collaborare alla progettazione di semplici sistemi informativi;
  • collaborare allo studio di fattibilità ed all’installazione di sistemi elettronici e telecomunicazione anche attraverso sw di simulazione;
  • configurare e gestire hw e sw di rete;
  • concorrere alla pianificazione e allo sviluppo delle risorse informatiche in ogni settore della realtà lavorativa attraverso l’impiego delle moderne tecnologie;
  • affrontare problemi di inferenza statistica e di controllo di qualità industriale appliando
  • le tecniche di campionamento;
  • risolvere problemi di programmazione lineare;
  • comprendere ed utilizzare supporto documentale in lingua inglese.

L’allievo possiede oltre ad una discreta base culturale, buone conoscenze sia nell’ambito delle discipline più spiccatamente professionali quali informatica, sistemi, telecomunicazioni ed elettronica che in quello delle discipline più propriamente scientifiche quali matematica e statistica

Il consistente numero di ore delle discipline di specializzazione, molte delle quali svolte nei Laboratori, consente agli studenti di acquisire competenze decisamente professionalizzanti.

Gli sbocchi professionali sono estremamente coerenti rispetto all’indirizzo di studi:
programmatori e analisti informatici, sistemisti e figure che si occupano della progettazione e dello sviluppo di software.

 

Quadro Orario biennio

 

DISCIPLINEPRIMASECONDA
ITALIANO44
STORIA22
LINGUA STRANIERA (INGLESE)33
MATEMATICA44
DIRITTO ED ECONOMIA22
SCIENZE DELLA TERRA2-
BIOLOGIA-2
CHIMICA E LABORATORIO3(1)3(1)
FISICA E LABORATORIO3(1)3(1)
GEOGRAFIA GENERALE ED ECONOMICA-1
TECNOLOGIA E TECN. RAPPR. GRAFICA3(1)3(1)
SCIENZE E TECNOLOGIE APPLICATE-3
RELIGIONE / ATTIVITA' ALTERNATIVE11
SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE22
TECNOLOGIE INFORMATICHE3(2)-
TOTALE3233

 

Quadro Orario triennio

 

DISCIPLINETERZAQUARTAQUINTA
RELIGIONE / ATTIVITÀ ALTERNATIVE111
LINGUA E LETTERE ITALIANE444
STORIA222
LINGUA STRANIERA (INGLESE)333
MATEMATICA333
COMPLEMENTI DI MATEMATICA11-
SISTEMI E RETI444
TECN.E PROG. SISTEMI INFORM. E DI TLC334
INFORMATICA666
TELECOMUNICAZIONI33-
GESTIONE, PROGETTO, ORGANIZZAZIONE IMPRESA--3
SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE222
TOTALE323232
di cui in copresenza8910

Scarica la programmazione Didattica